Speciale mercatini di Natale

Speciale Mercatini di Natale: Svizzera, Basilea fotoreportage di viaggio

Un viaggio che mi è rimasto davvero nel cuore, una città dalla quale non volevo più andare via: Basilea, cullata dal Reno e incredibilmente pacifica, pulita, romantica, al confine tra Francia e Germania. Tanti musei e opere artistiche per i più appassionati, ma anche tante passeggiate da fare. Io sono andata nel mese di dicembre, il clima era freddino e ha nevicato un po’. Ma l’estate il lungofiume si anima e tutti gli abitanti amano nuotare nel Reno: allora ecco che spuntano aree ricreative, bancarelle e zone adibite a pranzi e grigliate.

Resto comunque del parere che a dicembre l’atmosfera è magica per i suoi meravigliosi Mercatini di Natale: mi hanno davvero stupito e ho passato dei giorni indimenticabili.

Nella città di Basilea vengono organizzati due mercatini di Natale, uno più bello dell’altro:

  1. Uno si trova su Barfüsserplatz, nella piazza dove sorge la Barfüsserkirche, la chiesa che all’interno presenta il museo storico della cultura.
  2. L’altro mercatino, quello che mi è piaciuto di più, è allestito su Münsterplatz, dove sorge la grandiosa cattedrale ed è posto il magnifico albero di Natale sponsorizzato da Johann Wanner che, come vedremo dopo, con la sua Casa di Natale è il leader delle decorazioni. Un paradiso anche per i più piccoli, che potranno fare un giro nel trenino e partecipare alle iniziative e ai laboratori della Foresta delle Fiabe di Natale, dove verrà loro insegnato a creare le decorazioni, lavorare lo stagno, cuocere i dolci e tutto ciò che riguarda i mestieri artigianali

    Orari : Dal 22/11 al 23/12 dalle ore 11.00 alle 20.30

    Il 23/12 fino alle 18.00 su Münsterplatz e fino alle 20.00 su Barfüsserplatz

Le specialità dei mercatini

  • Glühwine, il vino caldo e aromatizzato con spezie.
  • Knoblibrot (Knoblauchbrot), delizioso pane con crema di aglio, burro, prezzemolo.
  • Käseschnitte, pane tostato con un delizioso steak di formaggio caldo.
  • Schlangenbrot, spiedino di carne e pane arrotolato.
  • Raclette, formaggio fuso.
  • Bratwürst, salsicce arrostite.
  • Läckerli, biscotti speziati ricoperti di glassa.

Le tappe da non perdere

Il famossissimo cioccolato svizzero Läderach, che può arrivare a costare anche 100 euro al chilo ma un assaggino non potrete negarvelo! La combinazione dei gusti più saporiti vi delizierà il palato.

Markplatz, la piazza del Municipio: un edificio in splendido stile gotico che domina la piazza con un colore rosso brillante. In settimana vi si svolge il Mercato con le sue specialità gastronomiche, tra cui miele, frutta,formaggi, salumi.

La Casa di Natale di Johann Wanner, si trova a Spalenberg al civico 14, a soli due minuti a piedi da Markplatz, la piazza del Municipio. Decorazioni in vetro tradizionali, moderne, fatte a mano. Una grande varietà che vi lascerà senza fiato e non potrete andar via senza aver acquistato un ricordino.

Una passeggiata sul lungofiume Reno e attraversare il ponte Mittlere Brücke che congiunge la Grande Basilea con la Piccola Basilea. Questo è il ponte più antico sul Reno (1226) e grande punto strategico per i passaggi commerciali e le comunicazioni.

Spalentor, la porta medievale caratteristica con le due torrette ai lati, che risale al 1400. La più bella delle tre torri che facevano parte delle mura di Basilea.

La fontana di Tinguely, davvero particolare realizzata nel 1977 da Jean Tinguely, scultore svizzero che ha costruito un’insolita opera di nove sculture meccaniche che si muovono grazie alla corrente dell’acqua sulla quale poggiano. Si trova di fronte al Museo omonimo dello scultore, nella piazza del teatro.

Spielzeug Welten, il Museo del Giocattolo che si trova nel centro storico della città che espone per quattro piani oggetti davvero pregiati e preziosi: collezioni in legno e vetro di bambole, orsacchiotti, giocattoli e non solo… Giostre, carillon, case di bambole e presepi.

Ueli Bier, la birra della tradizione del birrificio di Basilea. Io l’ho provata al pub Fischerstube, zona Rheingasse, dove ti siedi al tavolo con gli altri ospiti ed è facile fare amicizia e condividere il clima gioioso.

Consigli di Viaggio

L’aeroporto Basel-Mulhouse-Friburgo è un punto strategico: ci permette di muoverci in direzione Basilea (Svizzera), Friburgo (Germania) e Mulhouse (Francia). Da lì si arriva facilmente con i mezzi alla Stazione principale della città. Troverete le macchinette per fare i biglietti proprio davanti all’uscita dell’aeroporto, dove si fermano anche i bus.

Inoltre dalla Stazione principale dei treni di Basilea, è possibile arrivare a Colmar in poco più di un’ora e visitare la magia dell’Alsazia.

Io ho girato la città a piedi, alloggiando in un hotel situato sulle sponde del Reno nella zona della Piccola Basilea. Attraversando il ponte, in pochi minuti ero nel cuore della città.

Vi lascio ancora qualche foto della meravigliosa Basilea: il simbolo della Ueli Bier, l’interno del Rathaus Municipio, uno scorcio del centro storico e la vista dall’hotel sul Reno. Per saperne di più e per qualsiasi altro consiglio scrivetemi!

 

Related Post

Cristiana Pinna

Ci sono anch'io! Mi chiamo Cristiana, 34 anni di origini sarde :) ho alle spalle studi classici e linguistici ma quel che anima la mia vita è la curiosità. Sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, da sperimentare e scoprire. Mi piace creare ricette, comporre oggetti e adoro i miti e i misteri. Seguitemi nel mio affascinante mondo!