Curiosità

La gara delle zucche giganti – video

C’è chi prepara appetitosi risotti alla zucca, orgoglio gastronomico della bassa Mantovana. C’è chi le intaglia e le riempie di candele in vista di Halloween, festa ormai di risonanza mondiale.

E c’è chi invece, nelle zucche, ci naviga!

Siamo alla terza edizione della Krewelshofer Kürbis-Regatta, simpaticissima quanto impegnativa gara che si è svolta il 3 ottobre scorso sulle acque de lago di Krewelshofer, nella Germania occidentale. Il percorso acquatico è relativamente breve, solo 35 metri, ma richiede una certa maestria nel navigare all’interno dei biondi ortaggi appositamente intagliati per l’occasione. Maestria non solo dovuta alla necessità di mantenere un buon equilibrio nell’acqua, al fine di non capovolgercisi. Ma anche dovuta alla velocità con cui coprire la distanza, onde evitare che l’acqua, alla lunga, ammorbidisca troppo il “natante” e lo rompa.

È stato difficile lottare contro il vento per arrivare da qualche parte, ma se prendi il ritmo, funziona. Pensavo che sarebbe stato più difficile“, ha dichiarato il concorrente Mailin Matuschek.

Il peso minimo delle zucche, per essere ammesse alla competizione, è di 250 chilogrammi, ma per ridurre al minimo la possibilità di ribaltamento del “mezzo” in acqua, è preferibile un peso ancora maggiore. E’ possibile partecipare con proprie zucche e con proprie pagaie ed e’ consigliato un cambio di abbigliamento completo, in caso di ribaltamento del “natante”. La competizione è aperta a chiunque, purché sia in grado di nuotare.

I corridori più veloci, distinti in sei categorie, ottengono 200 euro in premi in denaro se gareggiano con zucche offerte dagli organizzatori, 300 euro se gareggiano con proprie zucche, abbastanza per comprare una barca per il prossimo anno.

Fonte: https://www.krewelshof.de/eifel/kuerbis-regatta_eifel.php

Related Post