Consigli d'amore

Flirt: come fare il primo passo?

Hits: 88

Per strada, in negozio, a scuola, a lavoro o sui social può capitare di incontrare qualcuno che stuzzichi il nostro interesse e la nostra curiosità. Addirittura potremmo avere il classico colpo di fulmine. E allora lasciarcelo scappare, sarebbe davvero un peccato. Quando “andiamo in fissa” con qualcuno, non facciamo altro che pensare a quella persona e mille domande affollano la nostra mente: come gli/le faccio capire che mi piace? Devo flirtare in modo esplicito o far finta di nulla? Come attirare la sua attenzione? Il mio interesse sarà ricambiato?

E allora passiamo in rassegna tutte quelle volte in cui ci è andata male e cerchiamo di non ripetere gli errori del passato, anche se non è facile!

Se siamo interessati a qualcuno, solitamente flirtare ci viene spontaneo. Ma lo stiamo facendo nel modo giusto? O meglio, esiste un modo giusto di flirtare senza cadere nel ridicolo e risultare inopportuni?

Scopriamolo insieme ed esploriamo tutte le situazioni che potrebbero capitarci nella vita quotidiana 😉

Di persona…

Lo sguardo: è un elemento molto importante nel flirt. Stabilire un contatto visivo guardando quella persona negli occhi è il primo passo per far capire che siamo interessati. Sguardi profondi e occhiate qua e là anche quando siamo lontani. Attenzione a non esagerare però: potremmo rischiare di mettere in imbarazzo la nostra ”preda” o addirittura passare per maniaci.

Il contatto: sfiorare delicatamente una mano o toccare “inavvertitamente” il braccio della persona che ci piace può essere un buon modo per flirtare. Tuttavia questo aspetto è un pochino complicato perché è estremamente soggettivo e varia in base alle sensazioni e alle attitudini di una persona. Infatti, ci sono persone che, soprattutto nei primi approcci, non gradiscono il contatto e lo percepiscono come un’invadenza e provare disagio.

Il linguaggio del corpo: non tenerti sulla difensiva, non tenere le braccia conserte perché è indice di chiusura verso la persona che abbiamo davanti, tanto che il nostro o la nostra potenziale partner potrebbe fraintendere e addirittura pensare che non siamo affatto interessati. Toccatevi i capelli, le labbra in modo casuale e cercate di avvicinarvi con delicatezza e nonchalance.

Sorridi: il sorriso è indice di apertura, non solo mentre parliamo di qualcosa di divertente ma anche mentre incrociamo il suo sguardo. Sorridendo comunichiamo che siamo a nostro agio e che troviamo piacevole la sua compagnia e non c’è modo migliore e genuino per flirtare. Possiamo anche sorridere maliziosamente a qualche battuta.

Ascolta: mostratevi interessati a quel che sta dicendo la persona che vi piace, non concentratevi troppo su voi stessi e parlare di argomenti leggeri e divertenti vi aiuterà a fare qualche battuta simpatica.

Proponi degli incontri: se non vuoi chiedere esplicitamente un appuntamento, offriti di aiutare per esempio a studiare, o sistemare il giardino. Oppure proponi delle attività che sai che potrebbero far parte dei suoi interessi.

Chiedi: chiedere quali sono le sue preferenze, e perché no, anche qual è il suo tipo di partner ideale. Attenzione però a non fare il terzo grado, potrebbe sentirsi sotto pressione e scocciarsi.

Butta qua e là qualche complimento: ti piace il suo sguardo, il suo nome, il suo modo di fare, il tono della voce? Diglielo. Non tutto quanto insieme, ma ogni tanto lancia qualche piccolo complimento.

Sui social…

Ormai sappiamo tutti che tutto inizia con il solito like su Facebook e Instagram.

Anche se è difficile resistere, non mettete likes a raffica e a tutte le foto e i post della persona che vi piace, potrebbe scambiare l’interesse per disperazione o una vera e propria ossessione e non è un buon inizio.

Dopo i vari likes, valgono più o meno gli stessi metodi che si usano per flirtare di persona, solo che al posto delle chiacchiere ci sono le chat su Whatsapp, i messaggi su Messenger, i commenti su Facebook e Dm su Instagram.

  • Manda un invito a uno dei tanti eventi social che vengono proposti.
  • Nei commenti alle foto non dimenticate qualche complimento, ma non troppo esplicito: ricordate che tutti leggono!
  • Cercate su Whatsapp di stabilire un contatto, mandando il buongiorno e la buonanotte ad esempio e cercando di sapere come è andata la sua giornata. Sfrutta le prime ore del giorno e non concentrarti sulle ore serali, sennò potrebbe pensare che lo/la cerchi solo quando non hai nulla da fare.
  • Chattate con uno spirito leggero e divertente, ma non siate troppo assidui
  • Non invadere tutti suoi social: un paio di like su Instagram, un commento su Facebook e qualche chat su Whatsapp senza essere insistenti possono bastare. Se gradirà, risponderà e cercherà di continuare la conversazione.

 

 

Qualche altro consiglio

Ok fargli capire che ci piace, ma non diamogli troppe certezze: potremmo rischiare di apparire scontati e non susciteremo abbastanza curiosità nella persona che vogliamo conquistare. Mostrarsi sicuri di sé è un buon metodo, ma senza strafare e senza vantarsi delle proprie capacità… Si rischia di sembrare troppo montati ed egocentrici.

Cristiana Pinna
Ci sono anch'io! Mi chiamo Cristiana, 34 anni di origini sarde :) ho alle spalle studi classici e linguistici ma quel che anima la mia vita è la curiosità. Sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, da sperimentare e scoprire. Mi piace creare ricette, comporre oggetti e adoro i miti e i misteri. Seguitemi nel mio affascinante mondo!