Alimentazione Salute

Dieta ed effetto yo-yo mettono a rischio la salute del cuore delle donne

Hits: 390

Effetto yo-yo, chi è perennemente a dieta lo conosce bene. All’inizio della dieta dimagrante tutto sembra andare per il meglio: i chili scendono e l’umore sale, ma basta concederci qualche sgarro per vedere la bilancia inchiodata sempre sullo stesso peso per giorni o peggio ancora vederne risalire la lancetta senza pietà, vanificando tutti gli sforzi fatti in precedenza. Abbandoniamo la dieta con la promessa di riprenderla un fatidico lunedì, e i chili persi tornano ad accumularsi su pancia, cosce, glutei e braccia, con tanto d’interessi. Ciclicamente ci “mettiamo a dieta” e puntualmente falliamo, innescando un pericoloso sali e scendi di peso che comunemente viene definito “effetto yo-yo”, a ricordare le oscillazioni in su ed in giù del rocchetto, cui è collegato un filo, di questo giocattolo. Una nuova ricerca della Columbia University Vagelos College of Physicians and Surgeons di New York, rivela preoccupanti associazioni tra effetto yo-yo e sette marcatori per la salute cardiovascolare delle donne.

Effetto yo-yo pericoloso per il cuore delle donne

Seguire una dieta dimagrante richiede sacrificio ed una grande forza di volontà, ma si calcola che fino all’80% delle persone che riescono a perdere più del 10% del proprio peso corporeo finiscono per riacquistare tale peso entro un anno. Altri studi precedenti avevano già evidenziato gli effetti potenzialmente dannosi di questi cicli ripetuti di perdita e aumento di peso sulla salute cardiovascolare. Il nuovo studio newyorkese, sotto la guida del Dott.ssa Brooke Aggarwal, esamina in particolare le conseguenze dell’effetto yo-yo sul cuore delle donne. Le scoperte sono state recentemente presentate all’American Heart Association’s (AHA) Epidemiology and Prevention | Lifestyle and Cardiometabolic Health 2019 Scientific Sessions tenutosi a Houston, Texas.

Effetto yo-yo e conseguenze su salute cardiovascolare nelle donne

I ricercatori hanno esaminato 485 donne con un’età media di 37 anni e un indice di massa corporea (IMC) medio di 26. Le partecipanti allo studio hanno riferito quante volte nella loro vita avessero perso almeno 10 chili e poi recuperati entro un anno. Dunque è stata valutata la salute delle volontarie utilizzando “Life’s Simple 7“, dei parametri stabiliti dall’AHA, che identificano i 7 fattori di rischio per la salute cardiovascolare: fumo, attività fisica, peso, dieta, glicemia, colesterolo e pressione sanguigna. Complessivamente, il 73% delle donne partecipanti allo studio ha affermato di aver avuto almeno un episodio di effetto yo-yo nella loro vita. Queste donne avevano l’82% in meno di probabilità di avere un IMC sano, che la comunità medica definisce tra i 18,5 e 25, rispetto alle donne che non avevano avuto alcun episodio di perdita di peso con effetto yo-yo. Queste donne avevano anche il 65% in meno di probabilità di rientrare nella gamma “ottimale” di “Life’s Simple 7”. L’AHA afferma che le persone che rientrano nella fascia ottimale possiedano un rischio molto più basso per malattie cardiache e ictus rispetto a chi si discosta da essa.

Gli uomini non sono immuni dagli effetti sul cuore delle oscillazioni di peso

Come evidenziato sempre da questo studio le conseguenze peggiori dell’effetto yo-yo sono state riscontrate nelle donne che non avevano mai affrontato una gravidanza, tuttavia: “Le donne senza una storia di gravidanza erano probabilmente le più giovani e potrebbero essere quelle che hanno iniziato ad avere oscillazioni del peso in età precoce”, spiega la dottoressa Aggarwal, ipotizzando che prima si inizia a sperimentare l’effetto yo-yo peggio sarà per la salute del cuore in futuro. Occorrerà certamente estendere lo studio ad almeno 5-10 anni per confermarne i risultati nel lungo termine. Anche se le scoperte attuali non sono riferite agli uomini, “c’è stata una ricerca precedente che ha dimostrato risultati simili negli uomini, tra coloro che presentavano oscillazioni di peso, riportando il doppio del rischio di morte cardiovascolare nella mezza età” conclude l’autrice.

Anna Elisa Catanese
Dott.ssa in "Scienze e tecniche erboristiche", ma anche cantante di musica leggera e creatrice di bijoux. Scrivo di salute e benessere a 360°, sul mio blog Benessere e salute: notizie e curiosità e per il sito di Blasting news, per il quale gestisco il canale tematico Corretta alimentazione https://it.blastingnews.com/news/tag/corretta-alimentazione/
https://www.xn--benessereesalutenotizieecuriosit-pvc.com/