Attualità

Amazon Echo e Google Home: cosa dovresti sapere prima di regalare gadgets intelligenti

Si stanno moltiplicando gli annunci pubblicitari di negozi online e fisici in cui si cerca di spingere il consumatore ad acquistare i nuovi gadget per la casa intelligente, per avviare, con l’avvento del 5G, le nostre case alla domotica, dopo tanti anni che se ne parla. Per la maggiore vanno le offerte su altoparlanti intelligenti, lampadine intelligenti, smart TV e campanelli intelligenti.

Tuttavia, regalare a qualcuno un prodotto per la casa intelligente può intimidire qualcuno perché sono molti i fattori in gioco. Le principali marche dei sistemi che gestiscono i dispositivi intelligenti sono Amazon, Google e Apple. Ma cosa offrono? A quali dispositivi possono essere già connessi?

Un dispositivo di casa intelligente può essere un grande regalo, purché si facciano prima i compiti.

In questa guida, proveremo a capire cosa è adatto a chi, oltre a spiegare le cose essenziali da sapere prima di spendere dei soldi.homepod-eco-google-home-1

Quali sono i dispositivi smart home da regalare?

I prodotti per la casa intelligente vanno da diffusori sofisticati e display abilitati al web, a semplici tostapane e le macchine per il caffè .

I prodotti di casa intelligente più popolari al momento sono:

  • Google Home Hub
  • Amazon Echo
  • Lampadine intelligenti
  • Termostati
  • Campanelli
  • Smart TV

Se la persona cui vuoi fare un regalo non ha prodotti per la casa intelligente, l’ideale è regalargli uno speaker intelligente, come Amazon Echo Dot o Google Home Mini . Entrambi occupano pochissimo spazio, ma hanno tutte le caratteristiche delle loro controparti più grandi.

Amazon o Google?

Per scegliere il giusto diffusore intelligente come regalo bisogna prima capire se il destinatario è titolare di un account Google o Amazon, e a quali servizi potrebbe essere interessato.

Altra cosa utile da sapere è se possiede un telefono Android e / o usano Google per le loro e-mail, calendario, mappe e altro? Se la risposta a queste domande è si, Un altoparlante Google Home è un’ottima idea e, avendo già un account Google, non ci saranno problemi di configurazione.

Se stai acquistando uno speaker intelligente per qualcuno che utilizza frequentemente Amazon per i suoi acquisti, la linea di diffusori Echo è una buona scelta. Possono usarlo per acquistare oggetti da Amazon, oltre a poter fare molte altre cose.

Una buona gestione della casa intelligente dipende anche dal telefono che si possiede. Un particolare dispositivo collegato a casa potrebbe non funzionare bene su un telefono Android rispetto a un iPhone. Una versione dell’app di un prodotto può presentare bug in abbondanza o funzionalità mancanti. Addirittura, per certi elettrodomestici, potrebbe non essere nemmeno disponibile un’applicazione Android o iOS. Ad esempio, la bilancia per caffè smart Motif Mentor non ha un’app per Android e può funzionare solo con iOS. E il materasso intelligente WinkBed ha un’app per Android che funziona a malapena, mentre il suo software per iPhone è abbastanza stabile.

Quindi, prima di regalare un oggetto di questo genere è opportuno sapere che tipo di telefono ha il destinatario del tuo regalo, quindi occorre verificare che è disponibile un’app adatta al telefono che non abbia particolari problemi.

Scopri se ha già qualcosa in casa

Se la persona cui vuoi fare un regalo ha già un altoparlante Echo o Google Home sarà opportuno capire come è configurata la casa. Ad esempio, si potrebbero avere già più diffusori Amazon Echo per le stanze della casa e magari una Fire TV. IN questo caso, si potrebbe regalare un campanello Ring, perché Ring è un marchio Amazon ed è strettamente collegato alla sua piattaforma di prodotti connessi.

L’opposto è il caso di qualcuno che abbia vari dispositivi Google Home, tra cui un termostato Nest. In tal caso, il miglior campanello intelligente per loro è Nest Hello.

Le lampadine intelligenti sono leggermente più indulgenti. I due marchi più famosi, Philips Hue e Lifx, funzionano con i sistemi di entrambe le aziende.

Tuttavia, alcuni sistemi di illuminazione – Philips Hue e Lutron – richiedono il funzionamento di hub di rete separati. Se un hub come questo si trova già a casa, regalare una fonte di luce compatibile ha senso.

Pensa alla rete domestica

Un dispositivo domestico intelligente collegato ad una cattiva rete Wi-Fi non è molto utile. Assicurati che il destinatario del regalo abbia una rete adeguata.

Sia Echo Dot di base che Google Home Mini lavorano male su ADSL lente. Lo stesso vale per segnali deboli in scantinati lontani o piani superiori.

Se sai che la persona per cui stai acquistando è entusiasta dei dispositivi domestici intelligenti, prendi in considerazione la possibilità di ottenere un sistema Wi-Fi mesh. Coprono un’intera casa con un forte segnale Wi-Fi, in modo che ogni dispositivo intelligente abbia la connessione affidabile di cui ha bisogno per funzionare. Google Wifi e Netgear Orbi sono due ottimi router wifi.

Related Post